Un amore

Ti ricordi la notte
che abbiamo fatto castelli di sabbia nell’oscurità?
Facevamo esplodere le bollicine
e guardavamo gli aquiloni saltare e girare
sotto la luna nuova
quando abbiamo acceso i fuochi d’artificio
sotto il molo
là dove i pescatori
tiravano le loro reti di rame
piene di pesci d’argento
e ubriachi
cullavano sacchetti di carta
nelle loro braccia come amanti sfrenati…
E abbiamo contato le stelle
e bevuto vino di prugne
fino a quando non abbiamo avuto le vertigini
e ci siamo raccontati storie
abbiamo riso e pianto
finché le ginocchia hanno ceduto
e ci siamo distesi
e tu mi hai baciato profondamente
mi hai assaggiato come il peccato e le mele
ed io ho spogliato il tuo cuore
e abbiamo fatto l’amore nella sabbia
finché non siamo riusciti più a muoverci
e ti ho promesso che non ti avrei mai lasciato…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...