L’amore ai tempi del virus

Si muove lentamente
diventa caldo e denso
e corre sotto la pelle
ferendo il tuo corpo
come morbido cuoio
e sotto le mie dita
la tua bocca mi spinge
dentro quel sentiero.

Posso assaggiare i sogni di mezza estate
dalle tue labbra
sul tuo seno gonfio di passioni
lune piene falcate
risplendono in barattoli di rame
e l’essenza ricca e matura dell’atropina
pervade le tue gambe.

E sotto i fianchi,
i viticci intrappolano le mie dita
costringendoli nelle scure fessure
dove il tuo fiore sboccia
caldo ed esotico
dentro di me…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...