Le regole dell’amore

Intorno a me ruotano volti familiari
luoghi logori insieme a sguardi logori

Mi sveglio e non ricordo bene
mi alzo e fisso il mio volto
come tutti i giorni
fisso questo volto indistinto

incompreso, senza meta apparente

Le lacrime scendono dallo specchio
senza espressione
non ho alcuna espressione

E nascondo il volto
voglio affogare il dolore
perché non c’è alcun domani

Non ho domani

E trovo davvero buffo
e anche un poco triste
che i sogni in cui mi perdo
sono i sogni andati
di una vita passata

Ma è impossibile parlarti
impossibile trovarti
E trovo impossibile sopportare
di averti perduta

in questo mondo assurdo…

Ho vagato per le strade
la gente mi fissava
nessuno mi conosceva
nessuno mi parlava

Dove ti sei nascosta?
Mi guardi attraverso
mi parli attraverso
sono un canone inverso

E trovo davvero triste
che i sogni in cui muoio
sono i sogni più belli
che abbia mai fatto

Come parlarti…
dove trovarti…
sei perduta per sempre
in questo mondo assurdo

Rompi le tue catene…

fuori c’è un mondo assurdo
che si espande e muore
nel tuo mondo assurdo…

lovegirl

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...